Creare rapporti virtuosi sul web [post breve]

Esempio 1

“Ehi, bello il tuo post. L’ho condiviso”.
“Grazie mille!”.

(L’ho condiviso perché utile, scritto bene, ricco di informazioni, divertente etc. Non perché sei tu. Se avessi scritto una schifezza, a prescindere da chi tu sia non l’avrei condiviso)

Esempio 2

Notifica di Facebook/Twitter/GooglePlus etc.: Tal de Talis ha aggiunto ai preferiti/ritwittato/cliccatomipiace/messo+1 sul tuo post.

“Grazie”
“Di nulla e complimenti!”

(Il tuo post è davvero ben fatto. Ecco perché l’ho apprezzato pubblicamente o condiviso. Chi tu sia poco mi importa)

Esempio 3

“Ehi, questo post/articolo mi è tornato davvero utile, ho imparato un sacco di cose. Ringrazierò l’autore con un mi piace, un retweet o un +1”.

Esempio 4 (evoluzione del precedente esempio 3)

“Ehi, questo post/articolo mi è tornato davvero utile, ho imparato un sacco di cose. Lascerò un commento dove ringrazierò l’autore per il post e aggiungerò qualcosa che potrebbe arricchire il contenuto”.

 

rapporti virtuosi sul web

 

 

The following two tabs change content below.
Copywriter, amo la narrativa fantastica e umoristica, l’Inter e la scrittura a 360°. Altre passioni: i documentari, la musica indie, l’universo digitale, i videogiochi, la radio, gli sport (quando contraccambiano). Parafrasando Beppe Viola, sarei disposto ad avere 37 e 5 tutta la vita in cambio della creatività di Emanuele Pirella o di Terry Pratchett. Comunicat-ivo.it è la mia casa: sei più che benvenuto!