Chi sono

chi sono-ivano steri

Eccomi qua!

Mi chiamo Ivano Steri e mi occupo di web writing e content marketing.
Nel 2006 mi sono laureato in Lettere Moderne all’Università di Cagliari con un tesi in Etnologia. Un anno dopo ho cominciato a scrivere per la rivista culturale Mediterraneaonline.eu, per la quale ho parlato di musica, ambiente, cucina e sport.
Ho scritto per Tuttogratis Italia, Week Magazine, per la società Ops S.r.l in qualità di web copywriter e per il sito di news calcistiche Calciomercatoweb.it. Ho avuto anche l’onore di scrivere due articoli per Webhouse, il bel progetto di Beatrice Niciarelli e Davide De Maestri.
Attualmente, collaboro con la sezione tech di Ninja Marketing, come autore con 4Writing, con Seo Cube e con AP-Click (Alessandro Pozzetti).

Consapevole dell’importanza della formazione, ho conseguito un Master in Marketing e Comunicazione presso la Rome Business School, ho seguito il corso preparatorio per copywriter di Eliana Pavoncello e il primo modulo del corso di web writing e content marketing di Francesco Vignotto.
Recentemente, ho avuto la fortuna di partecipare al Corso online in Corporate Storytelling tenuto da Andrea Fontana e Massimo per la Ninja Academy.

Visualizza il profilo di Ivano Steri su LinkedIn

Raccontaci altro di te!
Ma certo. Sono appassionato di narrativa fantastica: fra i miei autori preferiti ci sono Terry Pratchett, Neil Gaiman, Michael Swanwick, H.P. Lovecraft e Douglas Adams. I miei scrittori italiani preferiti sono Dino Buzzati e Italo Calvino.
Nell’ambito della pubblicità, ho una predilezione per le campagne di Emanuele Pirella e William Bernbach.
Mi piace la musica indie: i Radiohead sono nell’Olimpo, affiancati da Elbow, Gomez, Sigur Ros e da tipi bizzarri come Xtc e Talking Heads.
Come molti italiani non riesco a stare la domenica senza calcio, a meno che non ci sia la finale di Wimbledon: il tennis è l’altro sport per cui vado matto.
Ho praticato anche diverse arti marziali (Jeet Kune Do, Krav Maga, Nova Scrimia, Kung Fu).
Altre passioni: radio, documentari, sport in genere, serie tv (Mad Men, ovviamente!) e…la birra artigianale (la Indian pale ale è il mio stile preferito).